Ricordi

Rapidi
fugaci
come leggeri soffi di vento
entrano del profondo del cuore
più forti di una tempesta
spazzano via
tutto ciò che incontrano
ma tessono trame
con i miei sogni più nascosti
rivelandoli al mio animo
incapace di scacciarli
lo legano come catene
cantando dolcie nenie
fino al raggiungimento
di una lontana estasi
fugace
breve
ma intensa passione

Ricordiultima modifica: 2005-04-22T23:38:12+02:00da poeta_silente
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Ricordi

Lascia un commento