Cielo: un’anima tormentata

A volte alzo gli occhi
e guardo il cielo
migliaia di nuvole si rincorrono
prendono al forma dei nostri sogni
scossi dalle forze del mondo
candide viaggiatrici
solcano i cieli
come velieri nel mare
verso orizzonti lontani
la dove i nostri sogni riposano
in attesa
del momento in cui
ognuno di noi torni a crederci
Di notte
il cielo si trasforma
immensa distesa di luci
stelle protettrici del nostro cammino
ci ricordano
ci consigliano
ci sussurrano
di non smettere mai di sognare
mai…
mai…
sempre e comunque.

Cielo: un’anima tormentataultima modifica: 2005-04-18T00:03:07+02:00da poeta_silente
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento